Caprifoglio (Lonicera)

La lonicera rampicante, molto più nota con il nome di caprifoglio, appartiene al genere delle caprifoliaceae. È una pianta rampicante a foglia caduca che può raggiungere dimensioni notevoli. È particolarmente apprezzata per la bellezza delle sue ramificazioni a anche per l’intenso profumo che emana. Ancora oggi gli estratti che si ricavano dai suoi fiori caldi e avvolgenti sono molto richiesti in ambito profumiero.

Coltivare la lonicera è semplice: non richiede particolari attenzioni ma è necessario tuttavia riprodurre le condizioni in cui abitualmente cresce in natura. Non deve essere esposta ai raggi diretti del sole e non ama particolarmente il caldo. Preferisce le zone fresche, i terreni umidi e ricchi di sostanze nutritive.

Terreno Ideale per il Caprifoglio

Le lonicere crescono in qualsiasi terreno ma preferiscono quelli sciolti, ricchi di sostanze nutritive e con un ottimo drenaggio. Non sono piante che necessitano di particolari cure ma per vederle crescere rigogliose e sane, è indispensabile posizionarle in un substrato profondo e ricco di humus. Meglio dunque non metterle a dimora in terreni particolarmente poveri e sabbiosi oppure troppo compatti come quelli argillosi. La terra di bosco è la migliore perché ha un ph leggermente acido ed è ricca di materiale organico.

Clima Ideale per il Caprifoglio

La lonicera deve essere messa a dimora in una zona semi ombreggiata. Resiste bene sia alle base temperature che alla calura estiva purché non sia continuamente sottoposta ai raggi diretti del sole. Dato che la pianta non teme la salsedine e non è sensibile all’inquinamento dell’aria, può essere usata per creare aiuole nei centri cittadini o nelle zone di mare.

Per le sue caratteristiche, l’esposizione migliore è quella a Nord-Ovest. È una pianta da bosco e perciò dovrebbe essere posizionata con le radici all’ombra e la parte più alta della chioma al sole. Solo così avrete la certezza di ottenere prospere fioriture e foglie di un bel colore verde brillante.

Coltivazione del Caprifoglio

Le lonicere in genere non hanno bisogno di essere annaffiate: l’acqua delle precipitazioni piovose è più che sufficiente per i suoi bisogni, anche ei prolungati periodi di siccità. Tuttavia è necessario annaffiare regolarmente le piante appena messe a dimora durante la prima estate. Prestate particolare attenzione al drenaggio che dovrà essere efficiente. Eccessive innaffiature abbinate a un ristagno sono fatali per le lonicere rampicanti.

Se durante il periodo vegetativo le precipitazioni scarseggiano, è opportuno aiutare le piante con qualche innaffiatura.

La pianta può essere riprodotta con i semi o per talea. I fusti iniziano a radicare quando toccano la terra. Tagliate i fusti prostrati che hanno radicato e metteteli subito a dimora per creare nuove piante.

Le lonicere rampicanti resistono bene agli attacchi parassitari e non si ammalano facilmente. Temono però il marciume radicale e in situazioni particolari possono essere attaccate dagli afidi.

Se il suolo è ricco già di suo, non sarà necessario effettuare alcuna concimazione durante l’anno. Per proteggere il terreno da un’eccessiva evaporazione durante l’anno, è consigliabile pacciamare il suolo nei pressi del piede delle piante.

Il periodo più indicato per effettuare la messa a dimora è l’autunno ma si può effettuare fino quasi al termine della primavera. Scegliete la posizione più adatta per la vostra lonicera e realizzate una buca assai profonda. Versate sul fondo un po’ di ghiaia che farà da drenante e poi ricoprite con un po’ di terriccio e mettete a dimora la pianta.

È bene ricordare che le lonicere non hanno appendici che fungono da ventose come l’edera ma devono potersi arrampicare su una struttura di sostegno realizzata con cavi robusti in acciaio o in altro metallo resistente. Meglio evitare di farle arrampicare ad altre piante o agli alberi attigui perché con il passare del tempo potrebbero soffocarli.

Hai domande su questo prodotto?

Al nostro Vivaio coltiviamo, per la vendita all'ingrosso e al dettaglio, questa e tantissime altre piante.

Se desideri ricevere maggiori informazioni su questo prodotto specifico o sul Verde in generale, non esitare a contattarci utilizzando il modulo che trovi di seguito. Cercheremo di risponderti nel più breve tempo possibile.

In alternativa puoi contattarci ai seguenti recapiti:

Se invece desideri parlare con noi di persona, ci trovi qui:
Vivai Flor Plant di Cafaro Mario
Via Cappellania N. 1
84022 Campagna (SA)

Clicca Qui per avviare il Navigatore (Google Maps)

oppure inserisci le coordinate nel tuo Navigatore:
40°38'28.4"N 15°07'01.9"E

Richiedi Maggiori info sul prodotto


* Campi obbligatori

 

Prodotti correlati

(Ci sono 6 altri prodotti della stessa categoria)