I Lavori da fare in giardino, sul terrazzo, in appartamento a Marzo

person Pubblicato da: Mario Cafaro list nella categoria: Calendario del Giardinaggio Data:

Infatti è possibile eseguire queste operazioni e levare le coperture (composte da teli di vario genere) dalle piante che sono rimaste al riparo durante l'inverno soltanto se le temperature sono adeguate. Quindi si passa a ripulire il giardino dalle erbacce infestanti, dalle foglie secche e dai resti della pacciamatura. Inoltre si eliminano i rami rovinati e, se il suolo non è gelato, si passa a prepararlo in vista della semina e del trapianto di nuove piante.

Potature da fare a Marzo

A marzo gli alberi e gli arbusti devono essere potati in modo da ottenere uno sviluppo equilibrato. L'unica eccezione è rappresentata dalle specie a fioritura primaverile: in questo caso si può procedere soltanto quando si fiori sono completamente appassiti. Bisogna comunque tenere a mente che per potare le siepi, gli alberi da frutto, le rose e gli arbusti a fioritura estiva bisogna attendere che le temperature siano sufficientemente elevate. Infatti se in questo periodo sono ancora presenti gli ultimi freddi si rischia di danneggiare l'esemplare. Ecco perché bisogna prestare particolare attenzione nelle regioni settentrionali. In particolare la potatura delle rose è fondamentale per eliminare i rami vecchi, incrementare la rea della pianta e correggerne la forma. L'intervento stimola la nascita di nuovi getti e la crescita di molti più fiori. Bisogna usare un paio di cesoie ben affilate e con le lame disinfettate per tagliare i rami più vecchi in prossimità delle nuove gemme oppure dei nodi. Il taglio deve essere deciso e pulito e le cesoie vanno pulite e disinfettate prima di passare a un altro esemplare per evitare l'eventuale propagazione di malattie e parassiti. Si ricorda che, qualunque sia la specie di appartenenza, occorre eliminare anche i rami delle piante eccessivamente vicini tra loro oppure rivolti verso l’interno. Infatti gli esemplari necessitano di aria e luce per potersi sviluppare in maniera adeguata e avere una bona fioritura. Inoltre si deve prestare molta attenzione ai moncherini di potature precedenti. Nel caso in cui siano forati lungo l’asse centrale, è possibile che il midollo sia stato compromesso da una larva che ha passato l’inverno all’interno della pianta. Quindi devono essere eliminati.

Concimature da fare a Marzo

Durante il mese di marzo è necessario concimare le piante in modo che abbiano sufficienti sostanze organiche per supportare lo sviluppo della vegetazione e dei fiori. Occorre spargere intorno agli esemplari piccole quantità di concime organico ed effettuare una leggera zappatura per rendere più facile la sua assimilazione. Tuttavia è bene fare attenzione a non danneggiare le radici. Per quanto riguarda la cura del prato, nelle aree settentrionali si deve passare un rullo sulla superficie per eliminare le disuguaglianze create dalla neve. In ogni caso lo si deve arieggiare e tagliare per garantire il ripristino delle sue condizioni ottimali. Infine è bene concimare piante da fiore come i giacinti, i tromboni, i narcisi e i tulipani. 

Semine da fare a Marzo

Per quanto riguarda le semine bisogna tenere a mente che in alcune zone settentrionali a marzo possono verificarsi delle gelate tardive. Di conseguenza è bene valutare con attenzione le condizioni climatiche dell'area in cui si vive. Proprio per questo motivo, se le gelate tardive sono un rischio concreto in questo periodo, si consiglia di considerare la possibilità di seminare in semenzaio. In alternativa si può optare per la semina in piena terra. In quest'ultimo caso innanzitutto occorre preparare il terreno, lavorandolo finché i primi centimetri di terra non siano molto soffici e ben irrigati. Si tratta di un accorgimento necessario per favorire la germinazione. A marzo si possono piantare le specie bulbose a fioritura primaverile. Solo durante la terza e la quarta settimana del mese è possibile porre a dimora i bulbi a fioritura estiva oppure autunnale. Nella prima metà di marzo si possono trapiantare le piante di rosa, gli arbusti e gli alberi da frutto, sia gli esemplari in vaso che quelli a radice nuda. Si consiglia di evitare di mettere in pratica questa operazione dal15-20 marzo perché provoca maggiore stress alla pianta. Infatti a partire da questo periodo le piante necessitano in maniera costante acqua e nutrimento. Di conseguenza un mutamento delle condizioni ambientali può avere ricadute negative sulla loro salute. In questo mese si possono seminare:

  • - il tappeto erboso. Precedentemente il suolo deve essere lavorato a fondo per consentire la radicazione delle piantine e concimato usando un prodotto organico o un fertilizzante a lenta cessione;
  • - in piena terra cicorie, zucche, meloni, rape, barbabietole da orto, spinaci, bietole, lattughe e carote. Possono essere seminati anche rucola, cipolle, porri, piselli, valeriana, cetrioli, pomodori, fagioli e scorzonera;
  • - in letti caldi oppure sottovetro verdure come le melanzane, il basilico, i pomodori, i cavoli estivi, il sedano, i peperoni e gli zucchini.
  • - in piena terra nel giardino il papavero selvatico, la speronella, la calendula, il garofano, il velo da sposa, l'astro, la zinnia, la nigella, il nasturzio e il fiordaliso.

Per quanto riguarda le piante da fiore, in questo periodo si possono seminare l'amaranto, l'agerato, la calendula, la bella di notte, la digitale, la petunia e il nasturzio. Altre specie adatte a questo periodo sono la celosia, l'asparago plumoso e quello sprengeri, la dalla, il garofano, la balsamina, la lunaria, il bocca di Leone, la verbena, la zinnia, la celosia, la primula, la clarkia, il senecio e il coleus. Rientrano in questa categoria anche la cosmea, la portulaca, il gaillardia, il kochia, la lavatera, la lobelia, lo statice, il mesembriantemo, il tagete e la salvia splendens;

Piante in vaso, in appartamento e sul terrazzo a Marzo

Le piante in vaso che si possono interrare in questo periodo sono la dalia (bulbosa), le primule e le viole del pensiero. In questo mese si seminano anche i bulbi a fioritura estiva, ad esempio le calle, gli iris, i tulipani, i gigli, le begonie e i giacinti.

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre