I Lavori da fare in Giardino, in Terrazzo e in Appartamento a Gennaio

person Pubblicato da: Mario Cafaro list nella categoria: Calendario del Giardinaggio Data:

Lavori Giardino Gennaio

In genere in questo periodo in tutta Italia le temperature sono molto basse e molto spesso scendono sotto lo zero. Bisogna inoltre verificare se nella zona in cui si vive questo mese risulta essere caratterizzato da nevicate oppure da gelate perché possono compromettere gli sforzi fatti. Ecco quali sono i lavori da fare a gennaio.

Potature da fare a Gennaio

Innanzitutto bisogna ripulire il giardino dai rifiuti vegetali (rami e foglie cadute, residui e altro ancora) che si accumulano lungo i bordi delle aiuole e sul prato. In particolare bisogna fare attenzione alle foglie bagnate perché sono il terreno di coltura ideale per lo sviluppo del marciume e dei parassiti. Al tempo stesso favoriscono lo sviluppo di malattie che portano alla morte delle piante e ne ostacolano la crescita delle piante. In secondo luogo è necessario effettuare varie potature:

  • ● durante la fase di luna piena occorre potare le rose di qualunque varietà. Si devono eliminare i rami danneggiati, secchi oppure che presentano problemi di vario genere. Questa soluzione permette anche di avere una migliore fioritura durante la primavera e di rendere l'esemplare maggiormente resistente alle malattie e ai parassiti. L'importante è usare cesoie oppure forbici da giardino affilate, pulite e dalle lame disinfettate. Inoltre occorre lavare con cura le forbici quando si passa da un esemplare all'altro;
  • ● potare arbusti e alberi a medio e alto fusto durante la fase di luna piena. Bisogna eliminare i rami secchi e danneggiati così da consentire alle piante di concentrare le sostanze nutritive sui rami da far sviluppare e fiorire in primavera;
  • ● potate le pomacee ;
  • ● eliminare i polloni dei castagni. Inoltre occorre sfoltire la chioma di questi alberi per renderli maggiormente resistenti al gelo ed evitare che subiscano danni a causa delle condizioni atmosferiche sfavorevoli;
  • ● potare gli esemplari di frutti di bosco a partire dalla fine di gennaio;
  • ● tosare i bordi del prato utilizzando forbici da giardino oppure cesoie ben affilate.

Si ricorda che è sempre necessario operare in un momento in cui il freddo non è intenso.

Concimature da Fare a Gennaio

In gennaio bisogna effettuare la prima concimazione del prato soltanto se l'erba risulta essere completamente asciutta e se il terreno non è gelato. In caso contrario è bene rimandare l'operazione a un momento successivo più favorevole. Inoltre in questo periodo si devono:

  • ● effettuare trattamenti con fitofarmaci naturali oppure chimici;
  • ● stendere uno strato di pacciame per proteggere i cespi delle piante perenni del giardino dalle gelate;
  • ● concimare il terreno usando letame oppure un altro tipo di concime organico. Si ricorda che bisogna lavorare il suolo prima e dopo l'operazione di concimatura per essere sicuri che incorpori in maniera adeguata il prodotto e che si crei una miscela omogenea. Infatti è bene sottolineare che a contatto con l'aria il concime di origine animale tende a perdere l'azoto, così da essere meno efficace e da donare una quantità ridotta di sostanze nutritive.

Semine da fare a Gennaio

In gennaio è bene cominciare a piantare gli esemplari appartenenti alle specie perenni più rustiche. In Sicilia e nelle regioni del Sud Italia è possibile, se il clima è abbastanza mite, iniziare a seminare anche quelle che fioriscono in autunno oppure in estate. Nello specifico le semine di gennaio sono:

  • ● salvia, garofani, begonie e petunie in letti caldi durante la fase di luna nuova. In alternativa, la semina può avvenire in semenzaio oppure in caso. Lo stesso vale per le azalee, le cinerarie e le piante tuberose e bulbose che fioriscono in primavera;
  • ● durante la fase di luna calante è possibile seminare in semenzaio riscaldato il sedano e la lattuga a cappuccio; 
  • ● le insalatine da taglio e la valerianella devono essere poste a dimora in serra. Lo stesso vale per la rucola, i ravanelli, il melone e il radicchio; 
  • ● durante la fase di luna crescente bisogna seminare in semenzaio riscaldato i pomodori, i peperoni, i broccoli, i cavolfiori e le melanzane.

Inoltre è possibile, durante la fase di luna crescente, cominciare il trapianto per la messa a dimora di alberi e arbusti da frutto. Ciò ovviamente risulta essere fattibile soltanto se il terreno non è gelato. Di conseguenza nella maggior parte dei casi si può operare solo nelle regioni del Sud Italia. Lo stesso vale per i rossi a radice nuda; durante la fase di luna calante bisogna seminare all’aperto piselli odorosi, violacciocche e viole.

Piante in vaso, in appartamento e sul terrazzo a Gennaio

I bulbi sfioriti che sono stati tolti dal vaso a Natale devono essere collocati in piena terra. In alternativa si può piantarli in un vaso pulito con terra fresca e nuova. Altre operazioni da fare sono:

  • ● pulire i vasi con candeggina pura se sono in terracotta. Invece i recipienti di plastica vanno puliti con acqua saponata. Anche i semenzai devono essere disinfettati dopo aver eliminato ogni traccia di terriccio;
  • ● potare le piante coltivate in vaso divenute troppo ingombranti. Questa operazione deve essere eseguita con la luna calante;
  • ● diradare le innaffiature della stella di Natale per mettere gli esemplari a riposo. Si deve agire durante la luna calante; 
  • ● effettuare i trapianti di alberi di ridotte dimensioni, arbusti e rose sul terrazzo durante la luna crescente. Questo lavoro può essere eseguito a gennaio soltanto se il clima è mite.

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre